Aggiornamenti riguardo la nostra campagna choc
ottobre 17, 2017

Ormai sono passati quasi 2 mesi dall’inizio della nostra campagna di sensibilizzazione sugli autobus genovesi.

Abbiamo raccolto centinaia di feedback e reazioni dai cittadini della nostra città, siamo arrivati sull’edizione nazionale di Repubblica e il nostro video ha superato le 44.000 visualizzazioni, per non parlare delle oltre 3.000 condivisioni sui social network.

(Qui sotto riportiamo il link al video, per chi non lo avesse ancora visto https://video.repubblica.it/edizione/genova/genova-campagna-choc-sui-bus-amt-contro-il-consumo-di-latte/286601/287219)

Abbiamo messo allo scoperto, informato e sensibilizzato le persone riguardo a due cause che riteniamo estremamente importanti come associazione animalista e antispecista : l’industria del latte e gli allevamenti intensivi.

Nel nostro piccolo, abbiamo parlato per chi non ha voce e speriamo di aver guidato più persone possibili verso una scelta di vita rispettosa di tutti gli esseri viventi.

Ciò che speravamo era che la campagna non si fermasse a Genova, che non rimanesse una bellissima iniziativa isolata.

Siamo una neo associazione e sarebbe inutile negare lo sforzo economico che abbiamo sostenuto per realizzare una campagna di questa portata. Siamo stati ripagati dai risultati che, anche voi, avete potuto vedere ma speravamo in qualcosa di più.

Speravamo di essere un esempio e una fonte di ispirazione per chi, come noi, ha deciso di lottare per questa causa.

Beh, il nostro desiderio è stato ascoltato!

Recentemente, siamo stati contattati da G.A.D.D.A , Gruppo Attivo in Difesa dei Diritti degli Animali , un’organizzazione attiva nella lotta per i diritti degli animali,  nata ad Udine. I membri del gruppo si sono dimostrati entusiasti riguardo alla nostra iniziativa e. dal 16 dicembre, la replicheranno nel loro territorio.

 

Qui sotto l’anteprima delle immagini che vedrete circolare sugli autobus udinesi per un intero mese

 

 

 

 

 

 

Siamo molto felici che la nostra campagna possa proseguire e speriamo che raggiunga tante altre città italiane

Ringraziamo il gruppo G.A.D.D.A. per aiutarci a diffondere la voce di tutti gli esseri viventi.